Ultimora

Al Forte di Bard gli scatti della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year

Fino al 10 giugno il Forte di Bard presenta l’anteprima italiana della 53esima edizione del Wildlife Photographer of the Year, il più importante riconoscimento dedicato alla fotografia naturalistica promosso dal Natural History Museum di Londra. Per il nono anno consecutivo, la spettacolare roccaforte in Valle d’Aosta ospita la prima tappa del tour italiano della mostra che ogni anno premia gli scatti più belli del mondo animale e vegetale. Esposte un centinaio di foto realizzate nell’arco del 2017 che raccontano la natura in tutti i suoi aspetti, suddivise in 16 categorie e selezionate fra le oltre 50mila immagini giunte da 92 diversi paesi del mondo e giudicate da esperti internazionali per la loro originalità e sulla base di criteri artistici e tecnici. Vincitore assoluto di quest’anno è il fotografo sudafricano Brent Stirton con lo scatto Memorial to a species (Monumento alla specie) che ritrae con grande forza documentaria un rinoceronte appena colpito e mutilato del suo corno all’interno del Parco Hluhluwe Imfolozi, la più antica riserva naturale africana. 

Commenti