Ultimora

Fotografia, nuove opere nel Fondo Malerba. C’è anche la serie sull’EUR di Carlo D’Orta

Il Fondo Malerba per la fotografia, una delle più prestigiose collezioni di fotografia contemporanea in Italia, continua a scoprire e consolidare talenti. Negli ultimi giorni sono stati annunciati nuovi lavori selezionati, alcuni dei quali di artisti già presenti in collezione. Si tratta di Martino Borgogni, Angela Brucoli, Stella Carbone, Matteo Cirenei, Fabio De Sandi, Angela Di Finizio, Carlo D’Orta, Antonella Gandini, Ludovico Maria Gilberti, Paolo Maggiani, Mauro Marletto, Franco Martelli Rossi, Novella Oliana, Cinzia Naticchioni Rojas, Alice Pedroletti, Flavia Rossi, Roberto Spotti, Danilo Susi, Elena Tagliapietra, Vincent Teriaca, Stefano Tubaro, Marco Viganò, Massimo Zampetti.

In particolare, tra tutti loro, il lavoro di Carlo D’Orta si sta decisamente segnalando per una particolarità: è uno dei primi fotografi a raccontare le città secondo i criteri dell’astrattismo geometrico, svelandone scorci e prospettive sempre nuovi. Il suo ultimo lavoro selezionato per il Fondo Malerba è il progetto sul quartiere romano dell’Eur, che rientra nella serie Biocities (2017). Sono scatti che quest’anno, in occasione degli 80 anni dell’Eur, saranno più volte proposti, tra mostre e pubblicazioni.
Della sua dialettica ci siamo già occupati, approfondendo gli aspetti della sua minuziosa ricerca e mostrandola disinvoltura con la quale riesce a intersecare i paesaggi.

Per leggere il nostro servizio: http://insideart.eu/2017/12/22/tra-le-linee-realta-parallele/

 

Commenti