Ultimora

P-Art-Y, nei giorni di Arte Fiera tre mostre affiancate da musica e gastronomia

Dal primo al 5 febbraio, in concomitanza con Arte Fiera, Class Exclusive Srl, del gruppo Sangermano, promuove nel palazzo Cinquecentesco della  Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio di Bologna, in piazza Galvani 1, P-Art-Y, un evento curato da Vittoria Coen (critica d’arte e docente all’Accademia di Brera) con tre personali dedicate a Pino Pascali, Giovanni Gastel e Andrea Bianconi. Nell’ambito dell’iniziativa, le mostre saranno affiancate da musica e da eccellenze enogastronomiche. L’intento è quello di coniugare l’arte con gli spazi architettonici in cui è inserita, creando un inedito connubio tra antico e contemporaneo. La rassegna, promossa da Class Exclusive Srl, start up del Gruppo Sangermano specializzata in lifestyle management e creazione di eventi artistici e sportivi, diventerà lo scenario di party su invito dedicati all’arte, con protagonisti internazionali del mondo della musica, dalle 19 fino all’una del mattino. L’opening dell’1 febbraio è affidato a Papa DJ seguito da VDJ Marco Ossanna. Nelle serate successive, il 2 febbraio alla consolle ci sarà Papa DJ, con la voce di Monika Kiss e il 3 febbraio sarà la volta di Alfred Azzetto. Il 4 febbraio i protagonisti saranno il sax man Aaron Tesser e Wharehouse, seguiti da Umberto Smaila e la sua band.

 

 

Commenti