Ultimora

Nctm e l’arte annuncia i vincitori della decima edizione, Elisa Caldana, Franco Ariaudo e Fabrizio Bellomo

nctm e l’arte: Artists-in-residence ha annunciato i vincitori della decima edizione del concorso: si tratta di Elisa Caldana, Franco Ariaudo e Fabrizio Bellomo. Il progetto, avviato da Nctm Studio Legale, ha come obiettivo quello di sostenere l’arte contemporanea in tutte le sue forme. È rivolto ad artisti visivi che intendono partecipare a qualificati programmi di residenza fuori dall’Italia, dando loro l’opportunità di muoversi e di avviare nuovi progetti in altri paesi. Gli assegnatari sono scelti secondo criteri stringenti quali il profilo artistico, la chiarezza e rilevanza dei progetti, le opportunità formative offerte dalla residenza invitante e la qualità del progetto eventualmente proposto. Il comitato di valutazione ha come membro fisso Gabi Scardi affiancata, di volta in volta, da critici d’arte contemporanea tra i più preparati del panorama artistico italiano, e da uno o più artisti assegnatari della precedente edizione della borsa. L’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto di supporto alla creazione artistica nctm e l’arte, avviato da Nctm Studio Legale nella convinzione che l’arte possa essere un punto di vista privilegiato sulla contemporaneità. A Elisa Caldana (Pordenone, 1986) è stata conferita una borsa di studio per la residenza di 3 mesi presso Tokyo Arts and Space diretto dal Museo di Arte Contemporanea di Tokyo, mentre Franco Ariaudo (Cuneo, 1979) volerà al BIRUCHIY Contemporary Art Project, Kyiv, Ucraina. Infine Fabrizio Bellomo (Bari, 1982, vincitore del premio speciale Inside Art al Talent Prize 2017) trascorrerà un periodo al KCB-The Cultural Center of Belgrade. 

Commenti