Ultimora

Venerdì c’è Astalife 17, l’asta di arte moderna e contemporanea per tutte le tasche

Venerdì 24 novembre si svolge l’evento Astalife17, l’asta all’incanto di arte moderna e contemporanea negli spazi delle eleganti Residenze progettate da Zaha Hadid, in via Senofonte 4 a CityLife. Durante l’asta sarà possibile partecipare on line, telefonicamente o in sala e le opere, per lo più senza prezzi di riserva, partiranno da zero con rilanci di 50 euro. Si tratta di un progetto a cura di Basezero, casa d’aste che si propone di offrire agli artisti contemporanei l’opportunità di raggiungere valori di mercato certificati, con l’obiettivo di rendere l’arte alla portata di tutti, dando a giovani artisti la possibilità di esprimere il loro talento.

Astalife17 si propone quindi come un’opportunità di poter consultare una combinazione di opere di giovani artisti e grandi maestri dell’arte contemporanea per un pubblico eterogeneo accomunato dalla ricerca del bello.

Grazie a questa filosofia, Basezero cerca di avvicinare la gente comune al mondo dell’arte, senza il preconcetto che per acquistare arte sia necessario disporre di grandi capitali e conoscenze specifiche. Un’altra caratteristica di Basezero è il concetto di casa d’aste itinerante. Il pubblico non viene infatti invitato presso la sede, ma i collezionisti sono accolti in location uniche ed esclusive, ricche di cultura e fascino. Non a caso, anche quest’anno, l’evento si terrà nelle prestigiose residenze di CityLife firmate da Zaha Hadid: una location moderna che porta il tratto sinuoso e distintivo dell’archistar, progettata per chi vuole vivere un’esperienza di grande fluidità e leggerezza. 

L’asta, ideata in collaborazione con l’arch. Ilaria Nava, sarà composta da 120 lotti. Molto numeroso sarà il parterre degli artisti coinvolti di fama nazionale ed internazionale. Per l’arte contemporanea sarà possibile aggiudicarsi opere di artisti storicizzati come Roberto Crippa, Remo Bianco, Valentino Vago, Ugo Nespolo, Sergio Dangelo, ma anche contemporanei come Francesco De Molfetta, Air the Artist, Alberto De Braud e Saba Ferrari.

 

Commenti