Ultimora

Il corto di Braschi che racconta la crezione della Camera di San Paolo fatta dal Correggio

Si chiama l‘Ultima notte il cortometraggio di circa sette minuti scritto e diretto da Irish Braschi. A rendere interessante il lavoro è il racconto che il regista fa dell’affresco nella Camera di San Paolo a Parma realizzato dal Correggio. Si tratta infatti di una delle opere più note e importanti del manierismo italiano. Il corto ambientato proprio nella camera ripercorre la creazione del capolavoro facendo interpretare l’artista dall’attore emergente  Massimiliano Davoli mentre nel ruolo del committente, la Badessa Giovanna da Piacenza, incontriamo la giovane attrice Cristiana Vaccaro.

«L’Ultima notte – dice il regista – è il racconto della creazione di una delle più importanti opere d’arte italiane, la Camera di San Paolo, un omaggio ad Antonio Allegri detto il Correggio, che ha segnato col suo talento e la sua creatività la città di Parma e il Rinascimento. La storia di un artista unico, ma anche un uomo, con le sue debolezze, le sue fragilità, che vive in maniera conflittuale la propria arte e la propria opera. Un uomo libero, innovatore come la sua opera che ancora oggi tutti possono ammirare». Il corto è stato presentato prima a Parma, poi a Roma. Sotto proponiamo la versione integrale del lavoro uscita su Repubblica.

Commenti