Trends

IQOS Art Talks dedicato agli investimenti in arte

Titolo: “L’arte tra collezionismo e rivoluzione”. Sottotitolo: “Innovazione e creatività alla base della catena del valore”. È questo il tema del primo IQOS Art Talks che si è svolto nei giorni scorsi nell’IQOS Embassy di via Margutta a Roma. L’editore di Inside Art, Guido Talarico, ha utilizzato la recente pubblicazione del suo Manuale semplice di arte contemporanea per descrivere innanzitutto agli ospiti i vari passaggi chiave che ha fatto la storia dell’arte passando dal periodo classico, al moderno ed infine al contemporaneo. «Da una fase descrittiva di gesta, situazioni o personaggi epici ricca di grandi autori dalle eccellenti capacità tecniche – ha detto Talarico – si è passati con il moderno e poi ancor di più con il contemporaneo all’uso di linguaggi diversi, ad una continua ricerca che ha fatto della sperimentazione e dell’innovazione il suo segno distintivo».

Gli IQOS Art Talks sono occasioni di confronto culturale destinati a quel pubblico desideroso di capire meglio quali dinamiche governino il sistema dell’arte contemporanea e nascono proprio dallo spirito innovativo che è alla base di IQOS, il dispositivo della Philip Morris International che sostituendo la combustione con il riscaldamento ha rivoluzionato il modo di fumare. Le IQOS Embassy, ospitando sempre grandi opere d’arte e di design, sono un luogo naturalmente vocato a questo tipo d’incontri. Un altro argomento chiave della serata era quello dedicato agli investimenti in arte. Qui Talarico, parlando ad un pubblico di addetti ai lavori e collezionisti, ha spiegato che la catena del valore di un artista è rappresentato da tre aspetti caratterizzanti la sua attività: la formazione, i contenuti della produzione artistica, la rappresentazione formale del pensiero. Talarico ha infine concluso il suo intervento invitando gli ospiti a visitare gli atelier dei giovani artisti e ad investire nei loro lavori. «Conviene economicamente perché mediamente si tratta di investimenti redditizi e poi è un vero piacere dell’anima». E, a proposito d’innovazione, è stato fatto notare come In un settore come quello del tabacco, rimasto immutato per secoli, IQOS è un vero e proprio “game changer”: frutto di oltre 15 anni di ricerca e sviluppo del gruppo Philip Morris International, IQOS è il sistema rivoluzionario che scalda e non brucia il tabacco. Poiché non c’è combustione, IQOS non produce fumo, né cenere, né odore persistente. IQOS offre ai fumatori adulti una scelta migliore rispetto alle sigarette tradizionali. La visione di Philip Morris International è che i prodotti senza fumo come IQOS in un futuro prossimo sostituiranno le sigarette.

Info: www.iqositalia/punti-vendita/embassy

Commenti