Ultimora

Proiezioni spettacolari e giochi di luce, il Guggenheim festeggia in grande i suoi 20 anni

Il Guggenheim di Bilbao compie vent’anni e per festeggiare la ricorrenza ha progettato una serie di eventi che si susseguiranno nel mese di ottobre. Oltre all’ampia programmazione di mostre, che spaziano da Bill Viola a Georg Baselitz, il museo si prepara a ospitare, tra l’11 e il 14 ottobre, diverse iniziative culturali e un grandioso spettacolo di videomapping, concepito ad hoc per l’occasione, che coinvolgerà l’intera città. Reflections, questo il titolo dell’evento realizzato in collaborazione con il Comune di Bilbao, dla Diputación Floral de Bizkaia e Iberdrola, consiste in una proiezione a grande scala, un’esperienza sensoriale che trasformerà l’intero edificio di Frank O. Gehry in un intervento artistico, grazie al team di creativi 59 Productions, già ideatore del design video della Cerimonia inaugurale dei Giochi Olimpici di Londra 2012. Le forme organiche del titanio e l’atrio di vetro del museo si trasformeranno nella tela su cui verranno dipinte, mediante tecnologia di ultima generazione, animazioni di 20 minuti con una colonna sonora originale, che ripercorreranno due decadi di storia e creatività a Bilbao. L’ispirazione proviene inequivocabilmente dal concept architettonico del progetto, in cui la luce, il movimento e i giochi di riflessi la fanno da protagonisti sull’imponente manto di titanio del museo. «Per noi – ha affermato Juan Ignacio Vidarte, direttore generale del Museo Guggenheim Bilbao – era molto importante creare qualcosa di grande per celebrare il nostro ventesimo anniversario. Tutti insieme abbiamo reso possibile la straordinaria trasformazione di Bilbao e dimostrato al mondo che l’arte è in grado di cambiare completamente una città». È ben noto infatti il contributo del Museo Guggenheim Bilbao allo sviluppo culturale, urbanistico, economico e architettonico dell’area circostante, che ha dato luogo a quello che è conosciuto come effetto Bilbao o effetto Guggenheim. Quale occasione migliore per ricordarlo?

Dall’11 al 14 ottobre, Bilbao, info: www.guggenheim-bilbao.eus

Commenti