Ultimora

Dopo le dimissioni di Campbell, il Met cerca un nuovo direttore, anzi una direttrice. Ecco le possibili candidate

Una donna alla direzione del Metropolitan Museum Of Art di New York? Dopo la Tate di Londra, che che lo scorso gennaio ha nominato Maria Balshaw a capo del museo, aumentano anche per una grande istituzione come il Met le probabilità di avere una donna come direttrice: «I tempi sono maturi – ha spiegato Liza Oliver, docente di storia al Wellesley College, in un editoriale sul New York Times – per un cambiamento di portata epocale che potrebbe anche risolvere le questioni del Met». La futura direttrice andrà infatti a sostituire Thomas P. Campbell, che a marzo aveva dato le dimissioni in circostanze non particolarmente chiare, da alcuni viste come volontarie, per altri annunciate a seguito delle pressioni del Board del museo per i gravi problemi economici della struttura. A pubblicare una lista di possibili candidate al prestigioso incarico ci ha pensato The Art Newspaper, tra le quali la vincitrice dovrà affrontare la difficile situazione in cui vessa il museo, che all’inizio del 2017 ha “scoperto” di avere un deficit di bilancio di almeno 40 milioni. Si tratta di:
Carrie Rebora Barratt, vicedirettore alle collezioni e amministrazione del Metropolitan Museum of Art, New York
Melissa Chiu, direttrice dell’Hirshhorn Museum and Sculpture Garden, Washington, DC
Kaywin Feldman, direttrice del Minneapolis Institute of Art
Kathy Halbreich, direttrice associata al Museum of Modern Art, New York
Jessica Morgan, direttrice della Dia Art Foundation, New York
Anne Pasternak, direttrice del Brooklyn Museum
Ann Philbin, direttrice dell’Hammer Museum, Los Angeles
Rebecca Rabinow, direttrice della Menil Collection, Houston
Kimerly Rorschach, direttrice del Seattle Art Museum

Info: www.metmuseum.org

Commenti