Ultimora

Al MoMA PS1 arriva Lumen, l’installazione interattiva vincitrice dello YAP 2017

Approda al MoMa PS1 di New York l’installazione Lumen, un’esperienza interattiva tra architettura e giochi di luce in esposizione per tutto il periodo estivo nel cortile del museo. Vincitrice del premio annuale per giovani architetti organizzato dalla sede di Long Island collegata al MoMa, lo Young Architects Program (YAP), l’opera è stata realizzata dal Jenny Sabin Studio. Lumen è una struttura che si evolve nel corso della giornata, grazie a tessuti fotosensibili: chiari alla luce, emettono una luce scintillante dopo il tramonto. Lumen sarà lo scenario della 20esima stagione di Warm Up, la rassegna di musica all’aperto del MoMA PS1. Realizzato con oltre 9.100 m di tessuto di maglia lavorato con tecnologie digitali, Lumen offre due grandi coperture realizzate con 1.500 fotocellule e 250 strutture tubolari sospese, che offrono la possibilità ai visitatori d’interagire con il progetto. Il design comprende 100 sgabelli riciclati stampati in 3D e un sistema di nebulizzazione che raffresca l’aria. Socialmente ed ecologicamente sensibile, l’architettura adattiva di Lumen è ispirata dalla leggerezza, dal gioco e dall’interazione collettiva. La struttura si trasforma nel corso della giornata e durante la notte, rispondendo alla densità dei corpi, al caldo e alla luce. Risultato di una collaborazione tra diverse discipline, Lumen prende a prestito e applica teorie da campi molto diversi, come biologia, scienza dei materiali, matematica e ingegneria – integrando materiali ad alte prestazioni in una struttura dove il codice, il pattern, l’interazione umana, l’ambiente, la geometria e la materia operano insieme. L’opera approderà anche a Seul, in Corea e a Santiago del Chile nella primavera del prossimo anno, ma resterà esposta a New York per tutta l’estate, fino al 4 settembre. Info: www.moma.org

Commenti