Eventi

Progetto sulla scena artistica di Chicago

La Fondazione prosegue nella sua strategia di rilettura di momenti della storia dell’arte contemporanea che, anche se non riconosciuti completamente dalla critica, hanno segnato l’attualità delle nuove generazioni artistiche, dai graffitisti ai neo-tecnologici. Dal 20 ottobre infatti, nella sede di Milano, Fondazione Prada presenta un programma di ricerca e di informazione sull’arte sviluppatasi a Chicago nel secondo dopoguerra. L’operazione di attraversamento di una pittura caratterizzata dall’impegno politico, dalla narrazione figurativa e dalla radicalità grafica, e per questo rifiutata dalla cultura dominante newyorkese più interessata alla dimensione astratta e impersonale dell’arte, è articolata in tre approfondimenti tematici concepiti e curati da Germano Celant come un unicum – Leon Golub, H. C. Westermann e Famous Artists from Chicago. 1965-1975 – dedicati a due generazioni di artisti formatesi a Chicago tra gli anni ’50 e ’60. Questo progetto contribuisce a indagare la produzione artistica nei due decenni fuori dai principali centri di diffusione dell’arte, da Parigi a New York, per focalizzarsi sullo sviluppo di scene alternative nate intorno a scuole e accademie d’arte, in questo caso la School of the Art Institute of Chicago, e in competizione o in posizione critica rispetto al discorso industriale e riduttivo della Minimal Art.

Fondazione Prada

calle della Rossa 2229Veneziahttp://www.fondazioneprada.org

Commenti