Ultimora

Andreco, un intervento di arte urbana per Villa Ada al festival Roma incontra il mondo

Nell’ambito di Roma incontra il mondo, il festival che in questi mesi anima l’estate romana con una fitta programmazione di eventi tra cui mostre, concerti, talk e incontri letterari, si inserisce quest’anno il progetto dell’artista Andreco, che ha curato anche le illustrazioni della campagna della rassegna.
Double landscape, questo il titolo dell’intervento di arte urbana realizzato da Andreco per Villa Ada, si ispira proprio alla geomorfologia della villa, ai suoi dislivelli, alle sue pendenze. Si tratta di cinque pannelli di 2,5 metri per 8, che si estendono per un totale di 40 metri, e vanno a comporre un disegno nero frammentato geometrico, fatto di linee bianche che affacciandosi sul lago crea l’illusione di sdoppiamento. Il risultato è un’immagine quasi astratta, un paesaggio chimerico fatto di villaggi aperti e utopie realizzabili. L’opera incarna la riflessione artista di Andreco, incentrata su temi ambientali, sensibile al cambiamento climatici del pianeta che si riflette anche nella resa grafica, una perfetta sintesi del binomio uomo-natura, ambiente naturale-ambiente costruito. Info: www.villaada.orgwww.andreco.org

Commenti