Ultimora

Il Museo di Capodimonte annuncia la programmazione di mostre fino al 2021

È stato annunciato a Napoli il nuovo ciclo di mostre del Museo di Capodimonte fino al 2021. Dopo il successo della mostra appena conclusa Picasso e Napoli, il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca e Sylvain Bellenger, direttore del Real Museo di Capodimonte hanno comunicato che si ripartirà a dicembre 2017 con Carta Bianca. Si tratta di una rassegna cui prenderanno parte dieci personalità della cultura che potranno scegliere in piena libertà dieci opere tra le 47 mila della collezione del museo per allestirle in una mostra. Da aprile a luglio 2018 si prosegue invece con Cy Twombly e l’antico, mostra a cura di Andrea Viliani; si passerà poi alle antiche tradizioni samurai grazie alla rassegna L’arte dei Samurai tra ottobre 2018 e gennaio 2019. Per la primavera 2019 ci sarà l’esposizione Van Gogh, la luce e le stelle, e nell’autunno dello stesso anno sarà omaggiata Sophia Loren, non solo attrice amata nel mondo, anche cittadina onoraria di Napoli da poco più di un anno. Nella primavera del 2020 le sale del museo ospiteranno Arte alla Corte degli Angiò, mentre dall’autunno 2020 e fino alla primavera del 2021 a concludere questo ciclo di esposizioni sarà la mostra Degas, tra Parigi e Napoli, che indagherà il legame tra il pittore francese e Napoli. Info: www.museocapodimonte.beniculturali.it

Commenti