Ultimora

Aperta la seconda edizione del bando dedicato alle Gif: The gifer

Trent’anni portati benissimo, anzi, forse come il vino, meglio ora che da giovani. Parliamo del formato Gif che da qualche anno ormai è onnipresente sulle bacheche di qualunque social network e app di messaggeria. A testimonianza dell’attenzione verso questo particolare formato c’è la seconda edizione del concorso The gifer, un progetto realizzato dall’Associazione ArteSera in collaborazione con Okkult Motion Pictures. Dopo il successo delle scorso anno, torna il bando in una versione più grande. Il tema questa volta è pastfuture e avete tempo fino a fine agosto per inviare le vostre gif sul sito del concorso.

Diversi i premi, oltre i riconoscimenti dei premi speciali assegnati agli sponsor c’è il primo premio che vince una mostra nella Fondazione Sandretto Rerabaudengo, fra i giurati del concorso, e c’è poi il premio social deciso dal pubblico con like su Facebook che vince il ripost sulla pagina ufficiale del concorso. Posso partecipare al bando tutti i maggiorenni che si attengono al tema di questa edizione: ”Passato e futuro rappresentano in qualche modo l’ambito stesso in cui si muove la pratica della gif art, per motivi diversi: innanzitutto si tratta di un formato nato nel passato remoto del web, ma che si è fatto interprete indiscusso del linguaggio odierno. Le gif, inoltre, da un lato evocano la magia del pre-cinema di centenaria memoria e dall’altro vivono nell’iper-contemporaneità della rete e dei social. Poi, per loro stessa natura, si muovono in un tempo ciclico dove all’inizio corrisponde la fine, dove passato e futuro si fanno circuito fluido” . Info: www.thegifer.org

Commenti