Video

Come sono nati i nomi dei colori?

Vi siete mai chiesti come sono nati i nomi dei colori? Quanti nomi hanno? Dipende dalla parte del mondo in cui ci troviamo. Per gli abitanti della Nuova Guinea piuttosto pochi, per un europeo molti, per un russo molti di più. Negli anni ’70 gli antropologi Brent Berlin e Paul Kay dimostrano che nelle diverse culture esistono da un minimo di due a un massimo di 11 nomi utilizzati per identificare i colori. La cosa sorprendente è che tra questi nomi esiste una gerarchia ben definita: prima vengono il bianco e nero, segue il rosso, poi il verde, il giallo, il blu, il marrone e infine tutto il gruppo dell’arancio, viola, rosa e grigio. In poche parole, se una popolazione possiede un nome per il colore rosso lo avrà sicuramente anche per il bianco e nero, mentre non è vero il contrario. Ma da dove nasce questa gerarchia universale? Tanti sono stati gli studi che sono seguiti a questa grande ricerca, come la recente ricerca dell’Università di Pisa che ha provato a rispondere a questa domanda con un curioso esperimento attraverso un videogioco al computer. In questo video tutte le curiosità:

Commenti