Ultimora

The Art of Spider-Man alla New York’s Society of Illustrators

In attesa dell’uscita del nuovo film Marvel Spider-Man – Homecoming il 6 luglio, per tutti gli appassionati è possibile visitare fino al 27 agosto la mostra The Art of Spider-Man alla New York’s Society of Illustrators, la prima grande esposizione di opere originali di Spider-Man di John Romita e di altri grandi nomi tra cui Steve Ditko, Todd McFarlane, John Buscema, Ross Andru, Gil Kane, Ron Frenz, Keith Pollard, John Romita Jr. e molti altri. Alter ego di Peter Parker, Spider-Man, è un personaggio dei fumetti creato dallo scrittore Stan Lee e dal disegnatore Steve Dikto nel 1962 e pubblicato dalla Marvel Comics per la prima volta sull’ Amazing Fantasy #15, riscuotendo un successo tale da convincere l’editore a dedicargli una propria testata l’anno successivo intitolata Amazing Spider-Man, tutt’ora edita con oltre 700 numeri pubblicati.
Il fumetto si presentava come prodotto destinato principalmente agli adolescenti che ne diventavano sempre più i principali fruitori. A differenza dei supereroi degli anni ’30 e ’40, Lee, cavalcando il successo della DC Comics, racconta i suoi nuovi personaggi con difetti, insicurezze e personalità sfumate. Questo nuovo stile si rivela da subito popolare. Spider-Man viene concepito diversamente, facendogli vivere avventure ma conservando i problemi quotidiani di un ragazzo adolescente. Proprio il dover convivere con i problemi quotidiani lo rese simpatico al pubblico rendendone possibile l’identificazione con il personaggio nonostante i suoi superpoteri.

Ditko presto lasciò la Marvel e i fan di Spider-Man si domandavano chi avrebbe mai preso il suo eroe eccentrico e spesso travagliato. Ecco che compare sulla scena il nome più conosciuto dei fumetti, John Romita, che lavorava nel settore dal 1947. Superato il trepidio iniziale nell’ assumere la striscia disegnata dal grande Ditko, Romita presto smise di provare a imitare Ditko dona a Spider-Man e il suo cast di personaggi uno stile che li avrebbe resi famosi a livello mondiale. Infatti, pochi anni dopo, nel 1973, Romita diventa direttore artistico per tutta la linea di Marvel Comics.
La mostra newyorkese è la più grande mai realizzata sul personaggio e presenta pagine inedite, disegni originali, copertine, illustrazioni, strisce pubblicitarie ma anche vecchi giocattoli, oggetti d’antiquariato e altri oggetti d’interesse che circondano la storia dello Spider-Man. Info: www.societyillustrators.org

Commenti