Eventi

Inside Art #110, la cover

Questo è William. William è una statuetta a forma di ippopotamo che veniva usata come arredo funebre in Medio Oriente, attualmente è custodita nelle sale del Met a New York. A sceglierlo come soggetto per la cover di Inside Art 110 è Corinna Gosmaro, artista classe 1986: «Per gli egizi era un animale minaccioso – spiega – gli spezzavano le gambe prima di metterlo nel corredo funebre. Ma in fase di restauro le tre gambe rotte di William sono state ripristinate». Da qui il titolo del lavoro, William’s legs, che la Gosmaro ha realizzato appositamente per la copertina della nostra rivista. Un’edizione in tre esemplari, più due prove d’artista, che si possono acquistare su Inside Art Gallery.

L’ippopotamo si staglia su uno sfondo dai toni decisi di un tramonto digitale viola e giallo. Il suo isolamento accentua il carattere rituale dell’oggetto votivo, ma i segni visibili dei suoi ultimi restauri, riportano a galla il suo realismo. La statuetta, una volta sistemata e conservata nel museo, ha perso la sua funzione originaria per diventare reperto storico, anziché amuleto rituale. «Da queste trasmutazioni ci avviciniamo sempre di più alla storia», spiega Gosmaro.
Tuttavia lo spazio della copertina conferisce nuovamente all’oggetto un’aura magica Lo sfondo diventa la sua camera mortuaria. La copertina la sua teca. 

Commenti