Ultimora

Il MoMA si espande. I lavori, costati 450milioni di dollari, termineranno nel 2019

Il MoMA ha iniziato un progetto di espansione che andrà avanti fino al 2019 e che porterà il museo ad allargarsi lungo altri 15mila metri quadrati. Si tratta della pianificazione di nuove aree progettate dalla ditta di Boston Diller Scofidio + Renfro che costeranno nel complesso 450 milioni di dollari con gallerie riconfigurate, un nuovo negozio di souvenir, un bar, due salotti. Andrà ad occupare un intero isolato con opere di artisti come Pablo Picasso, Henri Matisse, Andy Warhol, Vincent van Gogh e Frida Kahlo, provenienti dalle collezioni permanenti. Non solo, il progetto di Diller Scofidio + Renfro punta a raggiungere diversi obiettivi tra cui non solo aumentare lo spazio espositivo per mettere in mostra una parte molto più ampia della sua collezione, ma anche dare particolare attenzione all’interdisciplinarietà, offrire alle persone un’esperienza di visita più accogliente e confortevole con spazi più ampi per la sosta e il relax, collegare il museo alla città e in particolare al centro di Manhattan. La notizia è stata annunciata da Glenn D. Lowry, direttore del MoMA, in occasione della consegna della prima parte del cantiere, quando ha rivelato il progetto definitivo di ampliamento della struttura museale. Info: www.moma.org

Commenti