Ultimora

Banksy regala un’opera inedita a chi vota contro il partito conservatore

Circa un mese fa Theresa May, primo ministro britannico del partito Conservatore, ha comunicato a sorpresa nuove elezioni anticipate al 9 giugno nonostante la scadenza prevista per la legislatura prevista nel 2020. A questo proposito, mentre la data si avvicina, Banksy (e chi sennò?) ha colto la palla al balzo per presentare una nuova iniziativa di tipo politico. Lo street artist ha comunicato che regalerà un’opera firmata a chi voterà contro il partito conservatore, un incentivo a non sostenere la ministra inglese, prima promotrice del piano Brexit. L’annuncio arriva dal profilo Instagram ufficiale dell’artista, che parla di un’opera d’arte in edizione limitata che sarà spedita all’indirizzo degli elettori che, attraverso una foto fatta alla propria scheda nelle urne, dimostreranno di aver votato contro il partito conservatore. Tuttavia la proposta è valida solo per gli elettori di Bristol North West, Bristol West, North Somerset, Thornbury, Kingswood e Filton. Inoltre, per evitare qualunque accusa di propaganda, l’artista precisa: “L’opera è solo un souvenir elettorale, il regalo non vuole orientare il voto dei cittadini. Non ha valore commerciale e non potrà essere rivenduta”.  L’opera in questione è una versione inedita del celebre murales della bambina con il palloncino a forma di cuore, che per l’occasione sarà decorato con i colori della bandiera inglese.

Commenti