Ultimora

Ancora una volta la Sirenetta di Copenaghen è stata sfregiata

La celebre  Sirenetta, icona e simbolo di Copenaghen è stata imbrattata di vernice rossa nella notte del 30 maggio scorso. Un atto vandalico compiuto da ignoti per attirare l’attenzione sulla caccia alle balene come dimostra la scritta lasciata sul terreno ”la Danimarca difende le balene delle Isole Far Oer”. Ispirata alla celebre favola di Hans Christian Andersen, pubblicata nella prima metà dell’Ottocento, la statua risale al 1913, quando Carl Jacobsen figlio del fondatore del Birrificio Carlsberg, decise di fare un regalo alla città di Copenaghen. Lo scultore Edvard Eriksen  prese sua moglie, Eline Eriksen, come modella per la  piccola statua in bronzo, alta solo 125 cm e pesante 175 kg, che per un secolo ha ispirato i visitatori con la sua struggente storia d’amore. Ma non è la prima volta che la povera Sirenetta subisce sfregi o mutilazioni.

Il primo settembre 1961 le dipingono reggiseno e mutande e i suoi capelli vengono colorati di rosso; il 28 aprile del 1963 viene ricoperta completamente di vernice rossa, mentre un anno più tardi, il 24 aprile 1964, viene decapitata da alcuni artisti del Movimento Situazionista, tra cui Jørgen Nash. La testa della Sirenetta, segata e sottratta, non fu mai ritrovata e venne sostituita con una copia. Il 15 luglio 1976 la Sirenetta viene ricoperta nuovamente di vernice e nel luglio del 1984 le viene amputato il braccio destro. Il 5 agosto 1990 subisce un secondo tentativo di decapitazione, che le lascia profondi tagli sul collo, mutilazione che riuscirà il 6 gennaio 1998, ma questa volta la testa viene poi restituita. Nemmeno l’arrivo del nuovo millennio ha portato pace alla povera statua che, l’11 settembre 2003, viene addirittura sradicata dalla roccia che le fa da piedistallo e scompare dal suo scoglio per essere poi ritrovata in mare. Il 5 marzo 2007 viene dipinta di rosa dalla testa alla coda. Dal 25 marzo al primo novembre 2010 la Sirenetta ha compiuto il suo primo viaggio trasferendosi in Cina e lasciando temporaneamente il suo scoglio per rappresentare la Danimarca all’EXPO del 2010 a Shanghai. Finalmente nell’agosto 2013 la Sirenetta ha festeggiato il suo 100esimo compleanno con molteplici eventi in tutta Europa. Oggi, ancora una volta, è tornata ad attirare l’attenzione.

Commenti