Ultimora

Banca Generali ospita la ricerca di Lee Feng, un equilibrio armonico tra uomo e universo

Un mondo fatto di colori, luci e ombre, quello dell’artista taiwanese Lee Feng che torna in mostra in Italia con una raccolta delle sue recenti produzioni, a due anni di distanza dalla sua prima mostra a Milano durante Expo. Art &Poetry – The Worship of nature, questo il titolo della rassegna organizzata da Amalart e Big Eyes Vision International che inaugura negli spazi di Banca Generali in via San Paolo, mette in luce la poetica di Feng, tesa a ricercare un equilibrio armonico tra l’uomo e l’universo attraverso segni astratti dinamici che animano la tela. Motivi orientali si alternano a forme riconoscibili al mondo occidentale, vuoti e pieni riempiono i dipinti di un artista che con poche pennellate cerca di esprimere un linguaggio universale, leggibile da chiunque, oltrepassando barriere culturali e linguistiche. L’artista l‘anno scorso ha anche partecipato in Svizzera ad Art Basel 2016 con una collettiva insieme agli artisti cinesi Ho Kan, LiuYiyuan e Hsiao Cin. Dal 17 maggio al 30 giugno; info: www.amalart.it

Commenti