Ultimora

Alla Galleria Civica arriva Dio è nei frammenti, la personale di Marco Maria Zanin

Apre il 20 maggio a Palazzo Santa Margherita, sede della Galleria Civica di Modena, Dio è nei frammenti, la personale di Marco Maria Zanin, finalista del Talent Prize 2016 padovano classe 1983. Una rassegna, a cura di Daniele De Luigi e Serena Goldoni e patrocinata dall’Ambasciata del Brasile, che raccoglie fotografie e sculture dell’artista che esplorano il tema della memoria e delle radici nella società contemporanea. Detriti, scarti prodotti dal tempo che indagano la civiltà rurale del Veneto, la sua regione d’origine e San Paolo in Brasile, città per lui particolarmente significativa a livello personale ma anche collettivo, poiché legata ai fenomeni migratori italiani tra il XIX e XX secolo. Un racconto che si snoda tra passato e presente, attraverso una poetica discreta e silenziosa, che riecheggia quella di Giorgio Morandi. Zanin è stato selezionato dalla Galleria Civica di Modena nell’ambito del progetto Level 0, promosso da ArtVerona in collaborazione con 14 musei e istituzioni d’arte contemporanea italiani, per offrire supporto e visibilità agli artisti emergenti esposti in occasione dell’ultima edizione della fiera, dove l’artista era proposto dalla Galleria Spazio Nuovo di Roma. Fino al 16 luglio, info: www.galleriacivicadimodena.it

 

Commenti