Video

Cattelan, Be right back

Dopo l’anteprima al Tribeca Film Festival, arriva nelle sale italiane nell’ambito del progetto della Grande Arte al Cinema il film Maurizio Cattelan: Be right back. Al cinema solo il 30 e 31 maggio, il docu-film di Maura Axelrod è incentrato su uno degli artisti più affermati, discussi e provocatori al mondo. Una vera e propria impresa quella del regista che si occupa di reportage e documentari da oltre 15 anni e che ha deciso di ricostruire la carriera di Maurizio Cattelan, intervistando curatori, collezionisti, luminari del mondo dell’arte, includendo anche ex-fidanzate. Dopo un periodo in cui si è specializzato in opere basate sulla tassidermia, Cattelan ha cominciato a creare statue di cera a grandezza naturale dedicate a personaggi famosi. Distribuito da Nexo Digital in collaborazione con Feltrinelli Real Cinema, il lungometraggio ci accompagna tra lavori che dagli anni Ottanta hanno scosso il mondo dell’arte contemporanea, come il celebre Torno subito, fino ai bambini impiccati a un albero a Milano, ancora L.O.V.E davanti alla Borsa di Milano e a Daddy Daddy, la riproduzione di Pinocchio affogato in una piscina. Tra i più celebri intervistati Massimiliano Gioni, diventato amico di Cattelan dal 1998 con un’intervista su Flash art, dopo la quale decide di trasformare l’artista nella sua controfigura.

Commenti