Ultimora

Arriva la terza edizione del Media Art Festival, l’iniziativa che fonde arte e tecnologia

Dal 27 al 29 aprile arriva il Media Art Festival, l’iniziativa, diretta da Valentino Catricalà e promossa dalla Fondazione Mondo Digitale, dedicata all’intreccio tra arte e tecnologia . Focus di quest’anno Path Toward Human Sustainability che punta l’attenzione sulle sfide che nel XXI secolo stanno trasformando in profondità non solo la nostra società dei consumi ma anche il suo assetto culturale. Ecosostenibilità, intelligenza artificiale e genetica sono temi che investono anche la sfera di interesse degli artisti che esporranno al MAXXI nella mostra intitolata The power to change the world nell’insolito ruolo di changemaker, sperimentatori di nuovi processi e sinergie per lo sviluppo sostenibile. Ma il museo non è l’unico spazio ad accogliere le iniziative del festival, che si divideranno tra l’Accademia di Belle Arti di Roma, la RUFA – Rome University of Fine Arts e la Palestra dell’Innovazione della Fondazione Mondo Digitale. La rassegna coinvolge quest’anno artisti di rilevanza mondiale, dall’israeliana Sigalit Landau all’americano Joseph Delappe, e si inserisce nell’ambito di una serie di festival europei, come Article Biennial di Stavanger (Norvegia) e Spectra Aberdeen’s Festival of Light (Scozia). Tante, inoltre, gli eventi collaterali: conferenze, incontri, attività didattiche tra cui Carbon Footprint attraverso le digital art che unisce artisti, fisici e studenti delle scuole superiori per la creazione di prodotti scientifico-artistici legati al concetto di sviluppo e sostenibilità o Hackreativity, una maratona informatica per gli under 35. Info: mediaartfestival.org 

Commenti