Ultimora

Nell’ambito del progetto nctm e l’arte, Elena Mazzi è in mostra con la performance The Financial Singing

La finalista del Talent Prize 2016 Elena Mazzi, dopo la mostra all’Ex Elettrofonica di Roma, arriva a Milano in occasione di Miart per presentare i suoi nuovi lavori. Con la performance The Financial Singing inaugura, sabato 1 aprile alle 10.00, l’apertura speciale di Nctm Studio Legale. L’artista sarà in mostra con i suoi progetti e l’installazione delle opere The Financial Singing e A Fragmented World. La performance dell’inaugurazione presenterà il grafico dell’andamento dell’economia occidentale capitalista attraverso la recitazione e il canto di una cantante lirica, mostrando la portata sociale ed emotiva di crisi economiche che hanno segnato il corso del Novecento. Il lavoro prende forma in seguito alla lettura di How nature works del fisico danese Per Bak, dove si definiscono le strategie di analisi positive delle crisi sia da un punto di vita umano che naturale trovandone le affinità.
Una ricerca approfondita su un tema di grande attualità percepito attraverso la musica ”un altro modo di guardare a come i canali di comunicazione narrano di una situazione al contempo storica e attuale”. Un modo per avvicinare il pubblico all’arte e attraverso essa analizzare, migliorare e guardare in maniera diversa la realtà che ci circonda. L’iniziativa si inserisce nel progetto ”nctm e l’arte” nato nel 2011, curato da Gabi Scardi e dedicato all’arte contemporanea. Esso comprende, oltre il supporto alla creazione artistica, la collaborazione con istituzioni culturali italiane di riferimento, la borsa di studio Artists in Residence, anche la raccolta in una collezione di opere di artisti quali  Miroslaw Balka, Johanna Billing, Maria Papadimitriou e Adrian Paci. Info: www.nctm.it
 

Commenti