Ultimora

Al Centre Pompidou l’Istituto di ricerca musicale lancia un nuovo forum dedicato all’arte

L’IRCAM, il celebre istituto parigino per la ricerca musicale fondato da Pierre Boulez nell’ambito del Centre Pompidou, ha aperto ufficialmente le porte all’arte. In occasione del suo 40esimo compleanno ha lanciato in questi giorni Vertigo, un forum multidisciplinare principalmente dedicato alla creazione e innovazione nella musica, design, arte contemporanea e architettura in relazione alle tecnologie digitali avanzate messe a punto negli ultimi anni dall’Istituto.  Dal 15 al 18 marzo, pertanto, si sono svolti una serie di incontri con esperti di ogni disciplina e l’inaugurazione della mostra Imprimer le monde, oltre a performance che sfruttavano le tecnologie sonore dell’IRCAM. «Come al cinema – ha spiegato il direttore dell’Istituto Frank Madlener in un’intervista su Inside Art 109 – Vertigo produce un effetto di zoom sul presente vertiginoso» e, proprio in quest’ottica si inserisce anche un progetto di residenze artistiche che unisce artisti, ingegneri e scienziati per collaborare nello stesso spazio. Tra gli artisti partecipanti anche Jon Rafman il 18 marzo alle 17 e, nello stesso giorno, la conclusione del festival con l’evento Ircam Live al Centre Pompidou, che presenta la performance musicali di Tarek Atoui e Florian Eckert. La nostra intervista al direttore dell’IRCAM, in fondo alla pagina pdf in versione integrale e in italiano: vertigo.ircam.fr/article/detail/entretien-avec-frank-madlener

Commenti