Eventi

Jean-Michel Basquiat, New York city

Dopo la tappa milanese arriva a Roma la grande mostra Jean-Michel Basquiat.New York city. Il Chiostro del Bramante ospiterà dal 24 marzo circa 140 opere per celebrare l’artista afro-americano che insieme a Keith Haring riuscì a portare i graffiti dalle strade metropolitane ai grandi musei mondiali. L’esposizione presenta i lavori realizzati tra il 1980 e il 1987 e accosta opere di grandi dimensioni, disegni e fotografie. L’incontro e la collaborazione con Andy Warhol, la frequentazione di Keith Haring, la relazione con la cantante Madonna, l’incontro con poeti e musicisti saranno per l’artista costante ispirazione, fondamentali per l’elaborazione del suo linguaggio inconfondibile. Lo stile peculiare dell’arte di Basquiat divenne un caso mondiale e rese l’artista famoso in tutto il mondo, fino a che a soli 27 anni, l’uso di droghe portarono l’artista ad una morte drammatica, valendogli il titolo di ”James Dean dell’arte moderna”. Figure stilizzate intrecciate con parole, forme che possiedo contemporaneamente la spontaneità della strada e il riferimento colto alle avanguardie del Novecento europeo e alla Pop Art americana. I temi ricorrenti nell’opere di Basquiat dalla musica, il jazz, i fumetti, la scrittura e il corpo sono il filo conduttore che guiderà il visitatore in un viaggio nella metropoli newyorkese nell’avvolgente atmosfera anni ’80 vissuta dall’artista tra differenze sociali e razziali, emarginazione e diffidenza verso il diverso: elementi che ieri come oggi caratterizzano la società.

Chiostro del Bramante

Via Arco della Pace, 5,Roma06 6880 9035info@chiostrodelbramante.ithttp://chiostrodelbramante.it

Commenti