Ultimora

In Germania la mostra di Tomás Saraceno con le sue ricerche sull’Aerocene

Tomás Saraceno presenta fino al 30 aprile al Wilhelm Hack Museum di Ludwigshafen am Rhein, in Germania, la mostra Aerosolar Journeys. Un progetto incentrato sulle sue ultime ricerche sull’Aerocene, l’era dell’aria. Esposte una serie di installazioni che possono volare grazie solo alla termica, grazie alla spinta di correnti ascensionali che si formano con il calore del sole mentre la notte grazie alle radiazioni infrarosse della superficie terrestre. Questi esperimenti sono realizzati da piloti scelti e addestrati e, anche nel corso della mostra, verrà effettuata una dimostrazione dall’aeroporto di Schönefeld, a Berlino con una trasmissione in diretta. Il lavoro dell’artista argentino, profondamente influenzato dall’architettura utopica degli anni ’60, ruota intorno alla ricerca di soluzioni tecniche e visive per la creazione di strutture sospese e fluttuanti con una forte attenzione sull’impatto ambientale. I progetti sono realizzati grazie alla collaborazione con biologi, ingegneri o architetti per creare sculture e installazioni di grandi dimensioni. 

Commenti