Ultimora

Jan Fabre dopo il Louvre bissa all’Ermitage

Pochi altri artisti al di fuori di Jan Fabre possono vantare di aver presentato le loro opere in due dei più grandi e famosi musei del mondo. Dopo il Louvre nel 2008 l’artista belga, che da poco aveva fatto tappa anche in Italia, porta i suoi lavori all’Ermitage di San Pietroburgo e per l’una e per l’altra istituzione è stata la prima volta che si sono aperte a un artista contemporaneo. Knight of Despair / Warrior of Beauty è il titolo del percorso russo aperto fino al 30 aprile e consigliato a un pubblico maggiore di 16 anni come indicato sul sito del museo. La mostra che conta più di 200 lavori e allestita nel corso di 10 anni, si sviluppa fra le stanze del museo cercando un dialogo con la collezione permanente. Del resto l’ispirazione classica è sempre stata per Fabre un dato di partenza fondamentale nella creazione dei suoi lavori, come dimostrano le citazioni e i rimandi a un tipo di figurazione fiamminga. Info: www.hermitagemuseum.org 

Commenti