Ultimora

L’atlante di Luca di Luzio fra le pareti del Relais Rione Ponte

Relais Rione Ponteguesthouse di design nel centro di Roma, a piazza Navona, si prepara per ospitare un nuovo ciclo di lavori. Appuntamento per il 30 novembre quando, sempre sotto la curatela di Studio Pivot, viene chiamata a esporre l’artista Luca di LuzioAtlas, ego imago mundi è il titolo del progetto realizzato in collaborazione con la galleria romana White noise che ha portato l’artista a Set Up nel 2016. Per il Relais di Luzio si concentra sul tema della mappe e della geografia nel senso più largo del termine: «Nella mostra – spiegano dallo Studio Pivot – c’è l’Io dell’artista e la sua nuova geografia umana. In Atlas si instaura un nuovo rapporto tra corpo e mondo, superando quanto compiuto dal mito e proponendo un nuovo umanesimo di cui la vita dell’artista ne diviene l’elemento centrale. I luoghi delle carte geografiche di Atlas sono il segno dell’impressione del corpo dell’artista sulla carta». Info: www.relaisrioneponte.com

Commenti