Ultimora

La Sardegna radicale e solitaria in città con Models of display nella galleria Colli

È un pezzo di Sardegna quello che dal 19 novembre al 15 dicembre è visibile nella galleria romana Colli indipendet art gallery. Curata da Daniela Cotimbo, l’esposizione è la terza tappa del programma annuale project room. Sotto il titolo Models of display viene presentato un video inedito firmato da Tonino Casula. L’artista, classe 1931, pioniere dell’arte elettronica, è noto per le sue opere e dissertazioni in ambito artistico e semiotico. A partire dalla fine degli anni ottanta, Casula abbandona la pittura per dedicarsi a quello che ama definire cinema astratto, perseguendo una strada radicale e solitaria. Il progetto espositivo è del Montecristo Project, uno spazio gestito da Enrico Piras,1987, e Alessandro Sau, 1981, in un’isola deserta al largo delle coste della Sardegna dove attualmente è in corso una mostra di Casula. È infatti per la prima volta che Montecristo project presenta una mostra in contemporanea sull’isola e in uno spazio espositivo istituzionale. Nell’esposizione romana anche un catalogo a forma di poster presenta il lavoro di Casula svolto in Sardegna. Info: www.colli-independent.com

Commenti