Ultimora

Addìo a Marisa Vescovo, storica ed esperta di arte contemporanea

La storica dell’arte Marisa Vescovo è morta ieri all’età di 78 anni. Si trovava in vacanza a Bonassola, in provincia di La Spezia, quando è stata improvvisamente colta da un malore che le è stato fatale. Nata ad Alessandria nel 1938, la Vescovo è stata una figura di spicco nel panorama artistico contemporaneo soprattutto in quel di Torino, oltre a rappresentare per lungo tempo un punto di riferimento intellettuale nel settore a livello nazionale. Ha lungamente collaborato con il quotidiano La Stampa e per 25 anni ha insegnato Fenomenologia dell’Arte Contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Genova. Negli anni Ottanta è stata commissario alla Biennale di Venezia. Ha preso parte alla organizzazione delle mostre della Fondazione Palazzo Bricherasio di Torino, e curato rassegne d’arte in Cina, Corea e Russia. Dal 2007 era tra i curatori della Collezione Farnesina a Roma.

Commenti