Ultimora

I disegni di un giovanissimo Lucian Freud per la prima volta in mostra

Potrebbero essere indistinguibili da qualsiasi altri disegni realizzati da un qualsiasi altro bambino, eppure quei soli lucenti, quelle fattorie dall’incerta prospettiva e quegli esseri umani tratteggiati con fare rudimentale appartengono a un giovanissimo Lucian Freud. Se almeno esteticamente non sono molto diversi dai disegni dei bambini europei, questi, però, sono esposti alla National Portrait Gallery di Londra. Tutta l’intera produzione infantile del ritrattista, infatti, sarà visibile al pubblico per la prima volta nella galleria fino al 6 settembre, una collezione donata dalla famiglia dell’artista all’istituzione per un valore di 2,9 milioni di sterline. L’archivio conta in tutto 47 blocchi da disegno per un totale di più di 800 schizzi ai quali si aggiungono 162 disegni che Freud ha realizzato prima che la sua famiglia dalla Germania si trasferisse a Londra nel 1933. Nella mostra è presente anche un nuovo autoritratto dell’artista da poco ritrovato. Info: www.npg.org.uk

 

 

Commenti