Ultimora

Olafur Eliasson, torna il Barocco nella reggia di Versailles

Dopo Anish Kapoor a intervenire sulla reggia di Versailles quest’estate è Olafur Eliasson che dal 7 giugno al 30 settembre riporta di casa il barocco nella dimora reale. Il progetto presentato dall’artista danese prevede dei dispositivi illusionisitici ripresi dalle pratiche seicentesche. «Uno stile che mi ha ispirato – racconta Eliasson – per il suo carattere teatrale. Lontano dall’apparire passato permette di migliorare capacità sensoriale e spirito critico». Nel parco, l’artista, ha previsto tre giochi d’acqua, declinando questo elemento in tutti i suoi stati: liquido, gassoso e solido. Sul Grand canal realizzerà una cascata monumentale, da sempre un sogno dell’artista ma che per ragioni tecniche non è mai stato in grado di realizzare. Nel Bosquet de l’Étoile, Eliasson farà nascere un grande anello di nebbia che potrà essere attraversato e sarà in balia dei capricci del vento e del sole. Infine nel Bosquet de la colonnade creerà un giardino coperto di rocce e polvere di morene, classici detriti lasciati dal ritiro dei ghiacciai. 

 

Commenti