Video

Magnus, lo Shazam dell’arte

Si chiama Magnus ed è un’applicazione gratuita che consentirà finalmente di identificare le opere d’arte di musei, gallerie e mostre di tutto il mondo. In pratica un equivalente di quello che è Shazam per la musica, che con solo poche note riesce a identificare un brano, il programma Magnus invece consentirà di riconoscere autore, titolo, prezzo, anno e caratteristiche tecnche di un dipinto, una fotografia, una scultura o un’installazione. Di sicuro in tanti si saranno chiesti perché non fosse stata ancora inventata. Adesso ci ha pensato Magnus Resch, trentunenne tedesco già inventore di Larry’s List, l’archivio di collezionisti d’arte contemporanea. Effettivamente, si tratta di una trovata utile che potrebbe portare grandi novità nelle modalità di fruizione delle opere d’arte. Online da pochi giorni, la App è ancora in fase di sperimentazione ma è già attiva a New York. Attualmente è in grado di identificare circa otto milioni di opere ma, molto presto, promette di espandersi per creare un database molto più esteso, grazie anche al contributo che daranno gli utenti iscritti. Usarla è facilissimo, basta puntare la telecamera del cellulare davanti a un’opera, scattare una foto e il gioco è fatto: in pochi secondi le informazioni dell’opera sono tutte a portata di mano. Info: itunes.apple.com/uswww.magnus.net

Commenti