Foto

BNL Media Art Festival

Continua fino al 17 aprile il BNL Media Art festival, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Mondo Digitale in co-produzione con Bnl gruppo Bnp Paribas. Una rassegna diffusa in sette location romane, tra cui RUFA (Rome University of Fine Arts), partner del festival e che trova casa base nel Maxxi. Installazioni e performance, di più di 50 artisti nazionali e internazionali, oltre 20 i paesi coinvolti, lecture, convegni, masterclass e laboratori per i più giovani sono l’impalcatura del festival che ha come obiettivo costruire un ponte tra scuole, musei, centri culturali, università e aziende per avvicinare le giovani generazioni all’arte e a un nuovo modo di concepire e usare la tecnologia. «In un mondo in veloce trasformazione – ha spiegato Alfonso Molina, direttore scientifico della Fondazione Mondo Digitale – l’educazione tradizionale, basata solo sulle conoscenze standardizzate, è ormai entrata in crisi in tutti i sistemi d’istruzione. Abbiamo sempre più bisogno di un’educazione che sia in grado di coinvolgere le persone nella loro interezza. Per questo abbiamo deciso di puntare sul BNL Media Art festival e di introdurre la media art anche nella Palestra dell’Innovazione, perché vogliamo creare uno spazio di esperienza a cervello completo. Laboratori interattivi e ambienti digitali offrono esperienze di apprendimento coinvolgenti e trasformative, per diventare attori del cambiamento a tutte le età». Info: www.mediaartfestival.org

Commenti