Ultimora

Al Pastificio Cerere in mostra l’ossessione del catalano Robert Llimós, gli alieni

Una mostra alla Fondazione Pastificio Cerere dal 15 marzo fino al 16 aprile rende omaggio alla carriera dell’artista catalano Robert Llimós. Una doppia personale, in realtà, organizzata in collaborazione con la Nando Peretti Foundation, Delegació a Catalunya, che da Roma si sposterà successivamente a Barcellona nella casa-studio dell’artista. Il progetto espositivo, intitolato Veure, è curato da Marcello Smarrelli, in collaborazione con lo studio di architettura stARTT per l’allestimento nelle due sedi. Una mostra concepita come racconto che ha come tema dominante un soggetto ricorrente della ricerca recente di Llimós, gli alieni. Per lo Spazio Cerere, l’artista presenta oltre cinquanta opere, tra dipinti, sculture, incisioni e disegni che raffigurano queste creature provenienti da altre galassie, al contempo inquietanti e familiari. Il titolo Veure, che in catalano vuol dire vedere, si riferisce infatti a un episodio vissuto dall’artista quando si trovava in Brasile, la visione di un oggetto luminoso in cielo non riconducibile a qualcosa di terrestre: questa è stata l’origine del suo interesse quasi ossessivo per gli alieni. A Barcellona, la mostra si sposterà a giugno, creando un percorso retrospettivo fino al porto della città.

Commenti