Ultimora

Svolta nell’editoria, annunciata la fusione tra La Stampa e Repubblica

Svolta nel mondo dell’editoria, Itedi, la società che controlla La Stampa e il Secolo XIX verrà inglobata nel gruppo L’Espresso (proprietario di Repubblica e dell’omonimo settimanale oltre a una serie di giornali locali). Un “matrimonio di carta”, come lo ha definito Il sole 24 ore, che vedrà la nascita di un colosso che diventerà il “primo gruppo editoriale italiano nell’informazione”, come riporta il Memorandum d’intesa sottoscritto da Fca (Fiat Chrysler Automobiles). Un’operazione che porta sostanzialmente a un’alleanza stabile nel settore dell’informazione tra le famiglie De Benedetti, Perrone e Agnelli ma che comporta un’ulteriore svolta nella storia dell’editoria, sancisce l’uscita di scena della famiglia Agnelli che abbandonerà anche le proprie partecipazioni in Rcs Mediagroup (gruppo Rizzoli-Corriere della sera). Fiat Chrysler Automobiles è infatti il primo socio del gruppo di via Solferino con una quota del 16,7% circa, la sua porzione del Gruppo Espresso sarà redistribuita fra i suoi azionisti. Sulla fusione Repubblica – La Stampa ci si chiede già quali saranno le ripercussioni sulle testate anche se, nella nota diffusa in occasione dell’accordo, è stato ribadito che i giornali manterranno la loro autonomia.

Commenti