Eventi

Villa Medici e sono 350

Maschere, giochi di luci e danze: il mondo della cultura si è riunito a Villa Medici per celebrare i 350 anni dalla fondazione dell’Accademia di Francia istituita nel 1666 per volere di Luigi XIV. Questa istituzione, una delle più prestigiose al mondo oltre che uno dei siti in assoluto tra i più belli della capitale, ha da allora accolto e ospitato generazioni di artisti e ricercatori. Anche i party in maschera con vista mozzafiato su tutta Roma sono una tradizione consolidata che si ripete da decenni.

Così la festa di ieri era è stata animata da centinaia di maschere, dietro molte delle quali si nascondevano personalità della cultura italiana e francese. Una sfida vinta dalla neo direttrice Muriel Mayette-Holtz che, nonostante le nuove stringenti misure di sicurezza imposte dall’antiterrorismo, si è battuta affinché l’anniversario venisse celebrato in modo aperto e gioioso, secondo spirito e tradizione. Ma i festeggiamenti per l’anniversario della fondazione non si limiteranno alla festa di ieri. Sabato e domenica prossimi le porte della villa saranno aperte al pubblico che potrà godere di un intenso programma artistico.

La compagnia teatrale Delices Dada proporrà delle visite-spettacolo di Villa Medici. Un percorso in puro spirito dadaista, che ci condurrà in un universo surreale e magico; prendendo spunto dell’architettura del palazzo, le guide della compagnia daranno vita a una sapiente riscrittura della storia dell’Accademia di Francia a Roma. I tour attraverseranno diversi spazi di Villa Medici. Dopo le visite di Delices DADA, il collettivo Spectaculaires – Allumeurs d’images offrirà uno straordinario spettacolo di luci e immagini che verrà presentato sulla facciata interna di Villa Medici.

Info: www.villamedici.it

Commenti