Ultimora

Oliviero Rainaldi in Oriente con la galleria Mucciaccia

Oliviero Rainaldi, artista italiano conosciuto e apprezzato non soltanto in Italia ma anche all’estero, sta conseguendo una serie di riconoscimenti in estremo oriente. Dopo i successi conseguiti a Kuala Lumpur, in Malesia, con l’esposizione Twins organizzata dalla Galeri Petronas, lo scultore infatti è prossimo protagonista della mostra ospitata alla Partners & Mucciaccia Gallery a Singapore.

L’esposizione prevista per il 24 febbraio, e aperta fino al 25 maggio, è incentrata sulla ricerca della natura spirituale e carnale dell’uomo, un percorso che impegna lo scultore dagli anni Ottanta, una ricerca perseguita da Rainaldi con coerenza, attraverso il disegno, la pittura e la scultura. Lo dimostrano le opere esposte, tra le quali: Gisant: una solitaria figura d’uomo, che sembra quasi galleggiare nell’atmosfera che ne mette in luce le forme perfette, L’argonauta e le Conversazioni, un ciclo iniziato in omaggio a Papa Giovanni Paolo II, nella quale il Pontefice è rappresentato con un ampio mantello aperto a simboleggiare il concetto della protezione e dell’accoglienza, sculture di quest’artista meditativo che condividono con le forme antiche di un Kouroi o di un rilievo etrusco le proprie linee ieratiche e pure. Info: www.olivierorainaldi.net

 

Commenti