Ultimora

La prima personale in Francia dedicata a Georgia O’Keeffe

Fino al 7 febbraio, il Museo di Grenoble ospita la prima personale in Francia della pittrice americana Georgia O’Keeffe. Un evento realizzato grazie alla partecipazione del Museo Georgia O’Keeffe di Santa Fe, Nuovo Messico, che ripercorre la carriera di una delle icone dell’arte americana, celebre a livello internazionale. Fin dalle sue prime creazioni, per la O’Keeffe fu particolarmente importante l’influenza della fotografia moderna, per questa ragione l’esposizione fa dialogare i dipinti con una selezione di immagini di suoi amici artisti, in un insieme di 80 opere provenienti da quindici musei americani ma anche da istituzioni tedesche, spagnole e francesi. Nata nell’87 in una fattoria nel Wisconsin, dopo aver conosciuto Alfred Stieglitz, gallerista e fotografo ed in seguito suo marito, Georgia espose molte sue opere negli ambienti dell’avanguardia newyorkese, conquistando tutti con la sua pittura, dipingendo soprattutto fiori e architetture, linee nette a carboncino e acquarelli. A metà degli anni Venti era considerata una delle pittrici più importanti d’America, ma presto sentì la necessità di svincolarsi dalla forte presenza del marito e di emanciparsi, isolandosi per un periodo nei paesaggi desertici del Nuovo Messico per poi trasferirsi lì definitivamente dopo la morte del marito.

 

Commenti