Ultimora

Alla fondazione Volume! inaugura il site specific di Andrea Branzi

La fondazione Volume! da oggi fino al 4 marzo ospita il lavoro site specific di Andrea Branzi, curato da Emilia Giorgi. Il progetto intitolato Anime riflette su un tema inusuale in architettura, campo dal quale Branzi proviene: il ciclo della vita e della morte. Un tema più che mai attuale oggi, in un pianeta popolato da 7 miliardi di persone e devastato da guerre di religione. Un saggio che lascia la carta stampata e le parole per trasformarsi in immagine e conquistare lo spazio della galleria.

Branzi, architetto e designer, nato a Firenze nel 1938, dove si è laureato nel 1966, vive e lavora a Milano dal 1973. Dal 1964 al 1974 ha fatto parte del gruppo Archizoom Associati, primo gruppo di avanguardia noto in campo internazionale, i cui progetti sono oggi conservati presso il Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma; la sua tesi di laurea e numerosi progetti sono conservati presso il centro Georges Pompidou di Parigi. Co-fondatore di Domus Academy, prima scuola internazionale post-laurea di design. Autore di numerosi libri sulla storia e la teoria del design, ha curato numerose mostre di questo settore in Italia e all’estero. Nel 1987 ha ricevuto il Compasso d’Oro alla carriera. E’ Professore Ordinario e Presidente del Corso di Laurea alla Facoltà di Interni e Design al Politecnico di Milano. Info: www.fondazionevolume.com

Commenti