Eventi

Banksy, Peace for Paris

Peace for Paris, questo il motto ripreso dallo street artist Banksy, postato di getto su Twitter ieri sera, per manifestare vicinanza al popolo parigino, così atrocemente colpito dagli attentati terroristici rivendicati dall’Isis. Pochi tratti disegnati nero su bianco, per accumunare il logo della pace alla torre Eiffel: due simboli universalmente noti e uniti dal genio del graphic designer Jean Jullien a simboleggiare quella che sarà tristemente riordata come la tragedia del 13 novembre. Dopo l’hashtag #jesuischarlie coniato a gennaio dopo la strage nella redazione del periodico satirico francese, nostro malgrado, una nuova creatività viene proposta da un designer, e resa celebre da un artista, noto per la sua presenza artistica nei luogi più simbolici del mondo, per unire milioni di persone all’insegna della solidarietà.

I fatti di Parigi hanno scosso l’intera comunità internazionale. Quei 128 morti (accertati) innocenti lasciano un segno indelebile nella memoria collettiva di chiunque abbia un briciolo di senso civico e amore per la vita umana. Questa mattina Parigi si è svegliata scossa e spaventata, ancora dolorante per le ferite, attonita di fronte all’enormità dell’odio espresso dalla tragica concatenazione di eventi che si sono alternati nel giro di poche ore, dai pressi dello stade de France fino al teatro Bataclan, ennesimo luogo di cultura scelto come teatro di morte. Siamo scossi ache noi. Ed esprimiamo al popolo francese e ai cittadini parigini la nostra vicinanza e solidarietà. #jesuischarlie #PeaceforParis

Commenti