Ultimora

Maurizio Savini nella galleria Nicola Pedana riflette sulla storia italiana

È fino al 31 ottobre l’esposizione di Maurizio Savini nella galleria Nicola Pedana a Caserta. Nel percorso incontriamo una riflessione dell’autore sulla storia italiana come l’età borbonica o il Risorgimento. Una bicicletta nella galleria invita a pedalare, ma si tratta di un movimento statico che aziona un giradischi sul quale suona l’inno nazionale. Il moto immobile e il suono animano le opere, come in un ideale percorso tra i ritratti dei protagonisti della storia: Carlo di Borbone, re di Napoli e Sicilia, fondatore del palazzo Reale di Caserta e futuro Carlo III re di Spagna e la moglie Amalia di Sassonia. Poi i ritratti e le battaglie storiche rappresentate nei dipinti completano il percorso. Come scrive Stefano Riccioni nel catalogo della mostra: ”Savini non è uno storico, e certamente non vuole né pretende di esserlo, ma ripercorre a suo modo le tracce della Storia. Una storia lacerata, come sembrano suggerire le opere esposte, copie di originali idealmente “rubati”, letteralmente “strappati” al contesto originale. Ma è anche una storia minuziosamente ricomposta, meticolosamente assemblata, con piccole tessere di gomma da masticare, come un mosaicista medievale usava le tessere in pasta vitrea”. Info: www.nicolapedana.com

Commenti