Ultimora

Alla Eduardo Secci la doppia personale di Alfredo Pirri

Alla galleria fiorentina Eduardo Secci, dall’8 agosto al 10 ottobre, arrivano due nuove personali di Alfredo Pirri e un progetto site specific. Le esposizioni, rispettivamente ideate per le gallerie di Pietrasanta e di Firenze, riflettono l’attenzione costante di Pirri per lo spazio di confine tra arte e architettura. La mostra di Pietrasanta presenta una serie di lavori su carta dove, a partire da un supporto bidimensionale, l’artista sviluppa degli spazi di luce che vivono in un’atmosfera sospesa, atemporale, in continuo spostamento tra le diverse dimensioni fisiche. Nella loro difformità, cronologica e di formato, Acque (2007), Croce (2014) e Pieghe (2014) danno vita a un insieme armonico e coerente che tratta la superficie pittorica come elemento prettamente spaziale, una rappresentazione di significati che evoca, per sottrazione, elementi e immagini.

La personale che verrà ospitata nella sede di Firenze della galleria prenderà le mosse da un analogo interesse presentando però opere di dimensioni e tipologie diverse. Pur mantenendo saldamente la vocazione pittorica, nel corso degli ultimi anni l’artista si è dedicato a progetti con una forte matrice architettonica, realizzando numerose installazioni site-specific e collaborando in diverse occasioni con architetti. I frutti di queste proficue collaborazioni sono stati di recente esposti in una mostra-studio e costituiscono il nuovo punto di partenza per la prossima personale fiorentina, dove verrà presentata un’installazione inedita che pone in relazione gli ambienti della galleria con quelli dello spazio di lavoro di artista, affiancata da una serie di lavori a parete. Nello stesso periodo, in occasione del Festival Firenze Suona Contemporanea sarà presentata sempre a Firenze, nel cortile del Museo Novecento, una grande installazione dal titolo Passi Museo 900 – 2015 in collaborazione col musicista Alvin Curran.

Info: www.eduardosecci.com

Commenti