Ultimora

Gianluca Petrella e Opiemme insieme per l’Ambria Jazz festival

È partito il 2 luglio nella provincia di Sondrio l’Ambria Jazz il festival di musica jazz contemporanea diretto da Giovanni Busetto che da sette anni propone gratuitamente al pubblico una ricca programmazione musicale. Più di un mese di concerti che, fino al 9 agosto, vedrà protagonisti diciannove eventi musicali con nomi anche di fama internazionale, diffusi su tutto il territorio della provincia di Sondrio. Il 9 luglio, in particolare, è previsto un appuntamento interessante anche dal punto di vista artistico, poiché vede il coinvolgimento non solo di un musicista come Gianluca Petrella, ma anche la presenza di Opiemme, artista che con la sua pittura ha fatto interventi di arte urbana in molti luoghi del mondo, in un equilibrio delicato tra parola e segno. Durante il solo trombone di Petrella, Opiemme realizzerà un’opera di grandi dimensioni, decorando a colature, con una pioggia di colore, la parete che fa da cornice al palco. Successivamente, l’opera sarà divisa in varie parti e venduta per un’asta benefica che si svolgerà in autunno, in collaborazione con l’Associazione Il Gabbiano, da un’idea di Manuela Colombera. Per la serata di musica e arte contemporanea è stato scelto Palazzo Sala a Castionetto di Chiuro, concesso in prestito dalla famiglia Ferrini, che ospiterà il pubblico nel suo giardino.

Commenti