Ultimora

Ecco il murale realizzato da Blu nell’ambito Draw the line festival

Duecentocinquanta metri di parete per la nuova opera dello street artist Blu a Campobasso. Ci sono voluti sei giorni per realizzarlo e diversi metri di corda da arrampicata ma alla fine ecco qua il risultato della facciata dell’IACP (Istituto Autonomo Case Popolari), in via Marche, diventata da vari giorni meta di pellegrinaggio per appassionati dei murales e semplici curiosi. Il disegno è stato realizzato a mano da Blu nell’ambito del Draw the line festival, organizzato in omaggio a Stefano Roccia aka Sopa, noto street artist locale, nonché componente dell’associazione Malatesta, scomparso prematuramente, al quale Blu era legato anche da un rapporto di stima e amicizia. Considerato uno dei dieci street artist migliori del pianeta secondo il The Guardian, il writer ha disegnato nuvole e un enorme masso che si stacca da terra lasciando un vuoto in basso, con un significato che rimanda alla perdita dell’amico.

Commenti