Ultimora

Venti dipinti donati da un collezionista sconosciuto al comune friulano

Venti dipinti di un valore inestimabile sono stati donati al Comune di Cividale, in Friuli Venezia Giulia, da un imprenditore-collezionista che ha espresso la volontà di rimanere nell’anonimato. Tra questi il Nudo femminile disteso di Auguste Renoir, un paesaggio di Henri Matisse, e poi Plage a Deuville di Eugene Boudin, Donna che si veste di Toulouse-Lautrec e una veduta naturalistica di Alfred Sisley. Del misterioso collezionista si sa soltanto che è letteralmente innamorato della città ducale, di cui non è originario ma che ha frequentato per lungo tempo per ragioni professionali. Di qui la decisione di farle omaggio di una serie di gioielli acquisiti, nell’arco di diversi anni, sul mercato europeo e finora gelosamente custoditi nella sua abitazione, a cui presto se ne dovrebbero aggiungere anche altri.

 

Commenti