Foto

Wonderland, Roberto Carnevali

Esiste a volte un contrasto nelle fotografie di Roberto Carnevali in mostra dal 13 settembre nello spazio capitolino Ready made in via dei Piceni riunite sotto il titolo di Wonderland, terra delle meraviglie. L’opposizione è definita da due fattori antitetici, l’uomo e la montagna, la caducità del primo con l’immortalità del secondo. Le Dolomiti sono infatti il soggetto portante di questi scatti, le rocce vengono presentate in un rigoroso bianco e nero che ne accentua la loro natura eterna. A volte presenzia in questi paesaggi un uomo come un piccolo punto in quell’immensità ma, in qualche modo, più grande ancora di questa perché in grado di capirla e possederla per esempio in una foto.

Commenti