Ultimora

Ecco i vincitori del concorso Roberto Capucci per i giovani designer

Sono stati proclamati a Milano i vincitori del concorso Roberto Capucci per i giovani designer. Oltre (a)gli abiti – Il design prende una nuova piega, di seguito i nomi: Margherita Marchioni, In omaggio a Roberto Capucci n. 14 è la prima classificata, a cui andranno cinquemila euro; Carla Primiceri, con Colore tridimensionale, è la seconda classificata, che ha vinto tremila euro; Jasmin Pircher e Tiziana Scaglione con Walking wave sono classificate al terzo posto e hanno vinto duemila euro. A Filippo Casalini è stato assegnato il premio Lombardi Trenord.  Hanno ricevuto una menzione speciale i lavori di: Antonia Angelone, per aver realizzato un omaggio coerente alle cromie e le forme di Roberto Capucci; Livia Falco, per aver reinterpretato la tradizione nobile nelle forme e nei colori del maestro; Melissa Magnani, per l’uso assolutamente innovativo del materiale che riesce ad essere leggero e poetico. Il concorso per giovani talenti, dedicato all’elaborazione di oggetti di design e accessori moda, gioielli e abiti scultura in materiale non convenzionale e pattern di tessuti al quale si sono iscritti più di 600 giovani da diversi Paesi, ha riscosso un grandissimo successo. Più di 200 persone hanno partecipato alla cerimonia di premiazione che si è svolta ieri, nella sala conferenze di palazzo Reale a Milano. Nel corso della cerimonia il maestro Capucci ha dichiarato: «Vi esorto ad affrontare il mondo del lavoro nel modo più giusto, perseguendo l’equilibrio tra il codice di condotta dell’impresa o organizzazione e il comportamento personale: anche l’attività più appassionante e che mette in gioco la creatività non può prescindere dalla disciplina e dalla dedizione e dal momento che si è stabilito questo rapporto, sono sicuro che continueremo a dare visibilità al vostro impegno».

 

La nciato nell’aprile del 2012 dall’Associazione Moda e Modi e dalla Fondazione Roberto Capucci, il Concorso prevedeva che i partecipanti si ispirassero agli otto abiti-scultura realizzati dal maestro Capucci

 

nel 2007 in occasione della mostra “Ritorno alle Origini. Omaggio a Firenze” che ha inaugurato il Museo della Fondazione nella Villa Bardini di Firenze.

 

Fino al 20 aprile 2013, nelle sale di Palazzo Morando in via Sant’Andrea 6 a Milano rester? aperta al pubblico la Mostra/Evento “Roberto Capucci per i giovani designer. Oltre (a)gli abiti – Il design prende una nuova piega” con ingresso gratuito.

Sono esposti i prototipi realizzati dai 27 concorrenti finalisti e dai 3 vincitori. Inoltre, la Mostra accoglie gli otto abiti-scultura – ‘Corde’, ‘Foglie’, ‘Crepe’, ‘Cerchio’, ‘Onda’, ‘Spire’, ‘Fascia’, ‘Linee’ – e 20 bozzetti autografi dell’Archivio della Fondazione, per la maggior parte mai presentati al pubblico.

 

Marinella Calzona, Presidente dell’Associazione Moda e Modi, sottolinea che tra le dichiarazioni rilasciate da Capucci: “La mia preferita ? quella che riguarda la creativit?, uno dei temi fondanti della nostra Associazione – e aggiunge -. E’ assolutamente vero che la creativit? va costantemente coltivata: approfitta re della bellezza in ogni suo momento e aspetto, dalla natura all’arte, dall’architettura alla poesia, ed ? fondamentale coltivare l’attitudine alla ricerca, allo studio, al recupero della tradizione”.

 

Il finanziamento dei premi ? stato reso disponibile dall’Associazione Moda e Modi con l’appoggio di sponsor e sostenitori, come pure l’allestimento.

 

Un ringraziamento particolare va al Comune di Milano per il sostegno e il patrocinio. Patro cinanti e promotori: ADI Associazione per il Disegno Industriale; AltaRoma; Camera Nazionale della Moda Italiana; Confindustria Federorafi – Federazione Nazionale Orafi Argentieri Gioiellieri Fabbricanti; Federpietre – Federazione Nazionale dei Commercianti in Diamanti, Perle, Pietre Preziose e dei Lapidari; Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte; WJA Italian Women’s Jewelry Association Sponsor: Accademia della Casa; BFluid; Conti Confetteria Milano; Dassi Gino; Domus et cetera; Dassi Gino; La Collina dei Ciliegi; Marka Srl; Peel Pie; Sagsa; Trenord. Lo rendono noto Fondazione Roberto Capucci e Associazione Moda e Modi.

Commenti